Prima alleycat in terra di Svea!

Con secoli di ritardo e ormai a ridosso della successiva (qua ad Uppsala è un fiorire di garette!) eccomi finalmente a scrivere il report della mia prima alleycat svedese!

Arriva il D-day e io mi ritrovo: totalmente fuori allenamento, brakeless e con l’ansia di arrivare in ritardo al ritrovo visto che qua la puntualità sembra andare molto di moda. Tanto per migliorare la già ridente (nel senso di grosse risate) situazione, il meteo svenkso, nonostante la fiducia di cui gode, sbaglia in toto e c’è un tempo di merda. Ottimo.

Il ritrovo è fissato per le 19.30 al castello. Dal punto di vista geografico la scelta è a prova di scemo visto che il castello è una delle due cose visibili da qualunque punto di Uppsala (per la cronaca l’altra è la cattedrale e la cosa torna molto utile quando ti sei appena trasferit* e ti perdi nel quartiere industriale!). I problemi invece sorgono dal punto di vista orografico, infatti il motivo per cui il castello è sempre visibile è che si trova su una collina e ovviamente quella collina è stata scelta per motivi difensivi, quindi va da sè che la salita per arrivare al maniero sia tutt’altro che dolce. Risolvo elegantemente approcciandomi al castello dalla scalinata posteriore, che mi evita di vomitare di i polmoni sulle scarpe degli autoctoni e mi concede di mantere il sangue al cervello, in modo da concentrarmi su quel poco di svedese che so.

Una volta arrivata realizzo le seguenti cose: 1) sono in perfetto orario 2) nessuno si scompone davanti al mio Swenglish 3) siamo in tutto 6 partecipanti, di cui io unica donna e unica out of town. Gli organizzatori ci danno la spoke (bellerrima!), la cartina/manifest, una birretta e ci spiegano che l’obbiettivo è fotografare alcuni punti di interesse in giro per la città. Pronti, partenza, via!

Gli svenski si dipanano in ogni direzione e io rimango da sola. A quel punto mi rendo conto che in effetti non è che io abbiamo mai girato molto in bici per la città, visto che quando mi alleno vado sempre verso la campagna, ma fa nulla: l’importante è andare! Garetta veloce, max 1 ora di tempo. Io la concludo in 45 minuti, quinta in ordine di arrivo. Peccato però che ci fosse un check in un angolo della cartina, esattamente quello che a causa della pioggia battente e della fretta mi si è strappato… merda! In più scopro che la frase in fondo, che non avevo ben capito e di conseguenza non cagato, era in realtà un ulteriore check (ovvero: fotografare un autobus a propria scelta)… E va beh!

Alla fine cartina strappata + limiti linguistici mi fanno guadagnare il the fucking last one e una bottiglia di lambrusco. Non ci si può lamentare!

In generale posso dire che ho apprezzato molto il mio primo incontro con i fissatini svedesi (reale obbiettivo di questa garetta). Mi è piaciuta molto l’idea che ognuno porti un contributo per il banco premi come costo di iscrizione, l’ospitalità dei ragazzi e le birrette che hanno messo a disposizione.

Più in generale devo dire che mi è difficile capire come approcciarmi ciclisticamente a questa città. Qua le piste ciclabili ci sono dappertutto e l’attenzione per i ciclisti è altissima, quindi ho avuto un po’ l’impressione che la mia aggressività da milanese in gara fosse un po’ fuori luogo. Non so, a Milano tirare una manata sul cofano di un auto, urlare ai guidatori distratti e reclamare il diritto del mio spazio in strada erano ordinaria amministrazione, ma qui? Bah proverò a chiedere ai fissati uppsaliensi, nel frattempo mi preparo per la prossima garetta.

Qualche foto sul flickr di wa.pean

~ di lafattaturchina su maggio 24, 2011.

3 Risposte to “Prima alleycat in terra di Svea!”

  1. mitica fata!! tienici aggiornati sulle tue avventure e mettici anche qualche fotina in più!

  2. Graaaande Fatta! Peccato che non ci siamo beccati a sto tuo ultimo passaggio a Milano. Speravo di vederti alla Cardinale ma Ska mi ha detto che avevi già preso il volo.
    Ma che spoke fanno in Svezia!? Formato A4? Per fare effetto vela?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: